Siria, Bashar al-Assad: l’Occidnete sta pagando il suo appoggio ai terroristi in Siria

Siria, Bashar al-Assad:  l’Occidnete sta pagando il suo appoggio ai terroristi in Siria

Diversi capi di stato occidentali hanno sostenuto i terroristi per minare la sovranità della Siria e trasformarla in uno dei suoi lacchè. Queste le parole del presidente siriano Bashar al-Assad in un incontro con una delegazione di politici greci, tra i quali il vice presidente della Democrazia Cristiana, Nikos Nikolopoulos e Theodore Katsanevas, un membro del PA.SO.K
Assad ha inoltre osservato che questa politica ha avuto conseguenze negative per gli interessi dei loro popoli sia economicamente che in termini di sicurezza.
“l’Occidente sta pagando il proprio appoggio ai terroristi in Siria”, ha reso noto il capo di stato siriano riferendosi agli ultimi atti terroristici avvenuti in Europa.
Durante l’incontro si è discusso della situazione in Siria, il pericolo del terrorismo nella regione e in Europa, le relazioni storiche tra i due popoli amici, e la necessità di rivitalizzare i legami.
Il presidente al-Assad ha sottolineato l’importanza delle visite di parlamentari e presidenti dei partiti europei in Siria per trasmettere la realtà di ciò che sta accadendo, in quanto aiuterà i paesi occidentali a rettificare le loro politiche nella regione.
La guerra terrorista subita dal popolo siriano ha insegnato molte cose a tutto il mondo, ha detto Assad, riferendosi all’ondata di attentati terroristici che recentemente hanno travolto diverse città europee.
Il presidente siriano ha precisato che il popolo siriano è determinato a continuare a resistere e difendere la sua patria.
Nel frattempo, i politici greci hanno ribadito la solidarietà del loro paese con la Siria, che rappresenta la prima linea della battaglia contro il terrorismo.

Articoli Correlati:



Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

ads

Log In

Ultime notizie

Video correlati

ads

error: Content is protected !!