Egitto: Il nuovo capo per i diritti umani già denunciato per torture

Egitto: Il nuovo capo per i diritti umani già denunciato per torture

Il nuovo presidente della Commissione per i diritti umani del Parlamento Egziano l’ex poliziotto Alaa Abid, gia’ denunciato e processato per torture nei confronti di un cittadino egiziano, si chiama Emad, avvenute all’interno di una caserma di Giza (del processo non si è saputo più nulla come al solito). Dopo esser stato capo della sezione Piramide e aver lasciato il servizio di polizia, Abid è stato denunciato anche  dagli avvocati Ashraf Talib e Khamis Al Mansour all’ex procuratore generale , Abdel Meguid Mahmoud, il 7 marzo 2011, per aver rubato durante il servizio pezzi Monumentali., L’accusa e’ stata chiusa senza indagini. Ma Abid si dimise dal servizio dopo l’ennesima accusa (una causa molto famosa in Egitto) “Il furto di terre statali” dove ha lui ha avuto  50 acri della migliore terra sulla strada di Alessandria con pochi centesimi. Non solo,  Abid ha vinto le elezioni parlamentari nel 2010 nel quartiere Al Saf del Giza, dopo la sua candidatura sotto la bandiera del Partito Democratico del presidente Mubarak, anche in questo caso è stato coinvolto in uno scandalo. In un filmato si vede Abid colpire il dipendente Samir Mahmoud Faisal  che controllava il “Box 93 donne”durante il voto, che comprende i municipi  Slama Salim, Abdul Qadir Shtayyeh e Kamil  Attia. L’aggressione era scattata perché Samir si era rifiutato di riempire schede a favore suo e all’altro candidato Saad Al-Gammala (entrambi del partito democratico): tutto è stato ripreso con il cellulare.

Il Network arabo per i diritti umani “ANHRI – The Arabic Network for Human Rights Information°”,ha pubblicato che le schede del voto sono state riempite al favore di entrambi i candidati nelle commissioni 995,94,93,592 nell’Azhar Istituto.”I suoi sostenitori – spiegano nel rapporto – hanno impedito l’ingresso a chi diceva di non votare Abid e Al-Gammal senza alcun intervento da parte della polizia. Proprio ieri Abid ha denunciato l’avvocato Tarek Elawady per aver scritto in un post su facebook che lui non può essere presidente della commissione diritti umani. Elawady  ha scritto “Abid ha iniziato la sua carriera denunciando chi esprime il proprio parere di Tiran sui social media”.

Certo qualcuno deve spiegare come una persona con un percorso come il suo possa diventare responsabile dei Diritti umani in Egitto.

Articoli Correlati:



Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

ads

Log In

Ultime notizie

Video correlati

ads

error: Content is protected !!