Sud Sudan: Unicef, gruppi armati rilasciano 145 bambini

Sud Sudan: Unicef, gruppi armati rilasciano 145 bambini

In Sud Sudan 145 bambini sono stati oggi rilasciati da gruppi armati, ha annunciato l’Unicef, sottolineando che si tratta del più grande numero di bambini liberati dal 2015, quando ne furono rilasciati 1.775 nella Greater Pibor Administrative Area. È stato stimato che 16.000 bambini siano stati reclutati da forze e gruppi armati in Sud Sudan in seguito ai combattimenti iniziati nel dicembre 2013. Dall’inizio del 2016, ne sono stati reclutati oltre 800. «Speriamo che al rilascio di oggi ne seguano molti altri, così che i 16.000 bambini che sono ancora presenti nelle forze e gruppi armati possano tornare dalle loro famiglie» ha dichiarato Mahimbo Mdoe, Rappresentante UNICEF in Sud Sudan. Durante il rilascio, avvenuto da parte di Cobra Faction e SPLA in Opposition, i bambini sono stati formalmente disarmati e sono stati dati loro dei vestiti da «civili». Sono state effettuate visite mediche e i bambini sono stati registrati per un programma di reintegro. «Mentre i combattimenti sono ancora in corso in tutto il Paese, l’Unicef continua a ricevere notizie di reclutamenti di bambini a Unity, Jonglei e in altri stati. Chiediamo alle parti in conflitto di rispettare le leggi internazionali, di porre fine al reclutamento e di rilasciare i bambini che attualmente lavorano tra le loro fila», ha sottolineato Mahimbo Mdoe, Rappresentante Unicef in Sud Sudan.

Articoli Correlati:



Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

ads

Log In

Ultime notizie

Video correlati

ads

error: Content is protected !!