Iraq: Mosul, Oms prepara medici a possibile attacco chimico

Iraq: Mosul, Oms prepara medici a possibile attacco chimico

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha fatto sapere di avere addestrato una novantina di medici iracheni delle regioni vicine a Mosul perché possano rispondere all’eventualità di «perdite umane di massa» e alla necessità di decontaminare aree eventualmente colpite da armi chimiche. Il corso, conclusosi il 18 ottobre scorso, è stato organizzato su richiesta delle autorità irachene alla vigilia dell’avvio dell’offensiva per strappare Mosul all’Isis. «Un basso rischio di uso di agenti chimici rudimentali può essere atteso», ha detto Altaf Musani, rappresentante dell’Oms in Iraq. Nel marzo scorso circa 600 persone rimasero intossicate in quello che è sembrato essere un attacco chimico con sostanze non precisate compiuto dall’Isis nella cittadina di Taza, nella provincia di Kirkuk.

Articoli Correlati:



Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

ads

Log In

Ultime notizie

Video correlati

ads

error: Content is protected !!